Mindfulness e pilates

 

“Il metodo Pilates è la completa coordinazione di mente corpo e spirito “

“Il metodo Pilates sviluppa il corpo unifomemente, corregge la postura, ripristina la vitalità rinvigorisce la mente ed eleva lo spirito”

J.H.Pilates Insegnante e imprenditore tedesco naturalizzato statunitense,(Moenchengladbach in Germania  1883- 1967 NY USA)

Download PDF

Il Pilates è una disciplina che può aiutarci in ogni momento a riconnetterci con noi stessi, ed ancorarci al  momento presente

Il metodo pilates nasce grazie a Joseph Hubertus Pilates   e dalle origini, circa un secolo fa, si è sviluppato e perfezionato in più di sessanta anni di pratica e di osservazione. La versatilità della tecnica ha permesso il suo utilizzo in campo riabilitativo. Nel metodo la posizione e il movimento di ogni parte del corpo sono estremamente importanti e il corpo si muove come un sistema integrato. Quanto più correttamente si usa il corpo nel corso degli esercizi, tanto più correttamente verrà usato in qualsiasi altra circostanza: la postura migliora e  migliorano rigidità e tensioni, nonché i problemi della schiena derivanti da una postura scorretta.

pila

Figura 1 – Esercizio Teaser

Il concetto di benessere che Pilates voleva trasmettere, non era legato solo al fisico o agli esercizi fisici ,ma  trasmettere il concetto globale di benessere, con la giusta dieta, il giusto sonno e la costante pratica degli esercizi per costruire un corpo ed una mente, flessibile, forte e controllata.

Da qui il suo nome “CONTROLOGY”.

Risultati immagini per PILATESL’obiettivo del metodo Pilates consiste nel portare l’individuo a muoversi in economia, grazia ed equilibrio attraverso il rispetto dei princìpi base che costituiscono la tecnica, alcuni ci riportano in maniera decisa alle caratteristiche della mindfulness nella sua stessa definizione (Secondo la definizione di Jon Kabat-Zinn, Mindfulness significa “porre attenzione in un modo particolare: con intenzionalmente, nel momento presente e in modo non giudicante”)

  • Concentrazione: attenzione richiesta a quello che sta facendo. Con consapevolezza e controllo dei movimenti.. Diventa fondamentale la consapevolezza della postura durante l’esecuzione dell’esercizio. Inoltre, concentrandosi sui movimenti, la mente si distacca dalle preoccupazioni e dalle ansie fino a raggiungere un profondo rilassamento.
  • Respirazione: inspirazione ed espirazione fluide e complete sono parte integrante di tutti gli esercizi. Il respiro deve essere coordinato con i movimenti; per questo ogni esercizio del metodo Pilates è accompagnato da precise indicazioni per una corretta respirazione, che va rieducata per liberare la massimo il diaframma. La respirazione ci aiuta ad essere presenti in quello che stiamo facendo.
  • Controllo: attraverso la concentrazione si deve arrivare ad avere il totale controllo di ogni gesto, attivando così una adeguata consapevolezza che evita gli infortuni
  • Fluidità del movimento: nessun movimento viene eseguito in modo rigido o contratto, né troppo rapido o lento. In ogni movimento ci deve essere armonia, grazia e fluidità, unite al controllo del corpo. Secondo Pilates la fluidità dei movimenti è legata anche alla forza del baricentro Allineamento: in modo corretto porta al miglioramento della postura e a un senso di benessere.
  • Precisione: la mancanza di controllo di ogni minimo gesto porta inevitabilmente a una scorretta interpretazione ed esecuzione dell’esercizio. Dalla precisione dei movimenti ha origine il bilanciamento del tono delle varie regioni muscolari che si traduce, nella vita di tutti i giorni, in grazie ed economia di azione. È il prodotto di concentrazione, controllo, capacità di centrarsi e pratica.
  • Centratura: nel pilates tutti i movimenti partono dal centro (core) verso l’esterno. Sviluppare un forte centro è caratteristica fondamentale della disciplina. Il powerhouse ovvero centro della forzaè una parola chiave del Pilates. È l’area compresa tra la parte finale della cassa toracica e il bacino. Tale area comprende in una visione frontale i retti addominali, gli obliqui ed i traversi, mentre posteriormente coinvolge i gran dorsali, i quadrati dei lombi e i glutei. Un centro forte permette di stabilizzare il tronco e compiere i vari movimenti in sicurezza.
    è protettivo per. Se il powerhouse è forte, anche gli arti saranno ben stabilizzati .
  • Rilassamento: Nel Pilates si impara a trrovare equilibrio tra impeno fisico e rilassamento, lasciando le tensioni non necessarie al corpo nell’ esecuzione corretta di un esercizio. Ciò aiuta a sperimentare fluidità e scioltezza nel movimento e nella vita.
  • Movimento di tutto il corpo. Pilates signifca integrare il movimento in una esperienza corporea consapevole , fluida e totale di mente, corpo e spirito.

Lo scopo principale di J.H. Pilates era quello di rendere le persone consapevoli di sé stesse, del proprio corpo e della propria mente per unirli in una singola, entità dinamica e ben funzionante. In un certo senso J.H. Pilates cercò di fondere i migliori aspetti delle discipline fisiche occidentali con quelli delle discipline spirituali orientali.

 Al pari dellla camminate e dello yoga, il pilates può essere pensato ed eseguito come una forma di pratica in movimento.

Risultati immagini per PILATES

Il corpo rappresenta un luogo differente da cui osservare le cose, una posizione di vantaggio per entrare in relazione con i pensieri le sensazioni e le emozioni, La consapevolezza di sensazioni fisiche si arricchisce, può modificare la natura dell’esperienza e ci da maggiori informazioni per rispondere nel qui e ora. Se siamo consapevoli di reagire emozionalmente a una cosa, il corpo può dirci qualcosa della nostra relazione con queste emozioni.

Il corpo inoltre fa parte del circolo vizioso che mantiene l’ umore depresso ( ad es. una postura prostrata ci mantiene nel circolo della depressione), il cambiamento di postura e il movimento determina cambiamento delle sensazioni.

Risultati immagini per PILATESQuindi il prestare attenzione a sensazioni di cui non potevamo non essere consapevoli può modificare l’esperienza di queste sensazioni e  secondo, il prendere consapevolezza del corpo ci permette di trasformare una delle componenti della modalità mentale che ci tiene bloccati in un determinato stato emotivo.  Attraverso una alterazione intenzionale della postura e dell’espressione facciale.

Alcuni riferimenti  studi descrittivi sull’effetto della riduzione dello stress con il pilates:

-Developing Mindfulness in College Students through Movement Based Courses: Effects on Self-Regulatory Self-Efficacy, Mood, Stress, and Sleep Quality

-Dr. Karen Caldwell, PhD, Dr. Mandy HarrisonMs. Marianne AdamsMrs. Rebecca H Quin, and Dr. Jeffrey Greeson J Am Coll Health. 2010 Mar–Apr; 58(5): 433–442.

-Pilates, Mindfulness and Somatic Education

-Karen Caldwell, Ph.D., Marianne Adams, M.A., M.F.A,  Rebecca Quin, M.A., Mandy Harrison, PhD, and Jeffrey Greeson, PhD

Dr.ssa Paola Massaroni, medico chirurgo,  psichiatra, psicoterapeuta e istruttrice protocolli MBSR

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.