Dalla rivista WIRED: mindfulness

Ecco cos’è e come funziona questa “palestra per la concentrazione”, che fonde i principi della meditazione buddista con le più avanzate scienze psicologiche (estratto dall’articolo di Alice Pace su Wired)

Mindfulness è una delle parole chiave nel programma dell’ultimo congresso della Società italiana di terapia comportamentale e cognitiva (Sitcc).

Si coltiva attraverso esercizi, formali – body scan, pratica sul respiro, meditazione camminata, pratica sui pensieri, pratica sui suoni, pratica “CHOICELESS” e informali.

I corsi sono strutturati secondo protocolli, sottoposti a verifica sperimentale – nella tradizione delle terapie evidence based, tipiche della tradizione cognitivo comportamentale. Il protocollo MBSR, mindfulness based stress reduction, elaborato e standardizzato da Jon Kabat Zinn, incomincia con body scan, cioè la scansione col pensiero del proprio corpo, per imparare a portare l’attenzione alle sensazioni fisiche del momento; ci si allena a focalizzare sul proprio respiro e sul silenzio.

vivi, ama, ascolta, discutiA partire dal famoso esercizio dell’uvetta, si inaugurano già da subito anche le pratiche informali, in cui si viene invitati a portare attenzione al presente durante alcune azioni quotidiane, in modo che lo stato di mente lucida si abitui a essere richiamato all’occorrenza.

CLICCA QUI PER SCARICARE L’ARTICOLO originale DALLA RIVISTA WIRED

Tutto ciò che devi sapere sulla mindfulness.

#mindfulness2015

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.