quando non si accetta se stessi…

images8

Una tra le conseguenze più devastanti, forse la peggiore in assoluto, dell’incapacità di accettare se stessi è l’atteggiamento del rimandare cose importanti, procrastinando indefinitamente il momento in cui si potrà smettere di lottare con ciò che ci procura sofferenza e ricominciare a vivere. Mentre attendiamo il momento in cui il disagio sarà scomparso dal nostro orizzonte, possiamo incappare in uno stato di non – vita, in cui si resta fermi e senza scopi. L’esistenza, infatti, non può non comportare una certa quantità di dolore. Prima o poi ci si troverà faccia a faccia con qualcosa che ci fa male: una crisi, una delusione, un insuccesso personale. Potremmo incappare nella separazione, nel rifiuto, nell’abbandono e attribuire a noi stessi tutta la colpa del fallimento di un rapporto, non sentendoci più degni di essere amati o apprezzati dagli altri.

L’errore fa parte della vita.

 Quando senti in te la sofferenza ricorda che:

  • Altre persone in questo momento si sentono esattamente come te
  • Non sei solo
  • Puoi trovare delle frasi da ripetere in questi momenti

Che io possa essere felice

Che io possa perdonare me stesso

Che io possa accettarmi così come sono

Che io possa imparare ad accettarmi così come sono

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.