Sostenere l’attenzione dei più piccoli con la mindfulness

download

Su D.repubblica.it un interessante spunto di riflessione a cura di Ilaria Amato che ha intervistato la prof.ssa Maria Beatrice Toro, autrice del libro ” Crescere con la mindfulness. Guida per bambini (e adulti) sotto pressione”.

”Io sono qui ora, il resto non conta”: è questo lo scopo della mindfulness, la pratica   meditativa che allena a essere consapevoli del momento presente. Ma nel mondo ipertecnologico in cui viviamo – ci spiega la prof.ssa Toro- la nostra mente è dappertutto tranne che su noi stessi. Abbiamo perso la capacità di prestare attenzione e la situazione è cambiata radicalmente dal 2000 ad oggi. Gli studi scientifici ci mostrano infatti come le nostre capacità attentive siano diminuite nel tempo. Ma proprio la mindfulness permette ai più piccoli di stare su loro stessi, mettendo al primo posto il sentire e non lasciandosi travolgere ed assorbire completamente dai moltissimi impegni e dalle richieste quotidiane.

“I bambini che non riescono a focalizzarsi su se stessi e la realtà che li circonda sono più  nervosi, agitati,confusi, stanchi. Tendono a somatizzare il loro disagio, soprattutto con  disturbi legati alla pelle e all’intestino”- ci spiega la prof.ssa Toro. La mindfulness per i bambini non è impegnativa: gli esercizi proposti nel libro sono semplici e possono essere eseguiti a casa con i genitori, o anche a scuola.

Nell’articolo completo trovate gli esercizi per iniziare…Non resta che provare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...