Come reagisci alle critiche

Con molta probabilità la maggior parte delle persone detesta, o comunque tollera poco, le critiche soprattutto se interessano il contesto lavorativo e giungono dai superiori o dai colleghi. Questa settimana sulla rivista Donna Moderna la Prof.ssa Maria Beatrice Toro ha realizzato un test che consente di comprendere la suscettibilità che si ha alle critiche e offre qualche consiglio utile per trarre il meglio dai commenti negativi di colleghi e superiori.

Una persona equilibrata riuscirà comprendere la natura della critica e rispedirla prontamente al mittente, soprattutto se troppo distruttiva. Le persone equilibrate possono affinare l’umorismo per alleggerire la tensione che si crea quando le obiezioni diventano intollerabili!

Le persone che hanno una spiccata intelligenza emotiva sono molto sensibili all’opinione altrui. Allontanate l’insicurezza e imparate a difendere le vostre idee, non hanno meno valore di quelle di altri colleghi!  Mostrandovi più sicuri di voi stessi anche gli altri vi prenderanno maggiormente in considerazione.

Le persone intuitive e indipendenti, invece, possono reagire alle critiche in modo aggressivo poichè le interpretano come “invasioni di campo” e temono di perdere l’autonomia decisionale e gestionale. Prendetevi del tempo per reagire, evitate di farvi guidare dall’impulso del momento perchè se vi difendete sempre attaccando finirete per farvi escludere dalle decisioni importanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...